La versione del Popi

In offerta!

5,99 4,99


Le memorie di un protagonista del ’68 italiano che, da acclamato leader, viene travolto dal fango e da un linciaggio morale che gli spezza la vita in due. Accusato di stupro, finisce in prigione e subisce svariati processi, per essere infine assolto con formula piena e da un giudice donna. Il fatto non costituisce reato. Intanto, però, la tragedia gli stravolge l’esistenza. E mentre gli altri, finiti gli anni gloriosi, smarriscono la rotta o si preparano sul serio a diventare la futura classe dirigente, lui cerca di riagguantare la vita da un’altra parte. Dall’insegnamento militante passa con successo alla finanza, con qualche breve ritorno alla politica. Un racconto rapsodico e febbrile, dove la vita personale del protagonista e i suoi affari, di cuore e di business, si intrecciano indissolubilmente con un’importante pagina della recente storia del nostro paese. E nell’atmosfera nebbiosa e onirica della memoria, personaggi realmente esistiti noti e meno noti si susseguono a fatti realmente accaduti in un impietoso racconto, dove il sarcasmo fa da laica sponda a una profonda amarezza.


Autore: Giuseppe Saracino
Titolo: La versione del Popi. Il ’68 e le sue prigioni
Collana: VandA.Original
Luogo e data di pubblicazione: Milano, gennaio 2014
ISBN e-book: 9788868995940
Prezzo e-book: 5,99 €

 

Acquista il formato Kindle su Amazon

COD: 9788898475940 Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.