Contro la caccia e il mangiare carne – Edizione Cartacea

10,00


 

Autore: Lev Nikolaevič Tolstoj, a cura di Massimo Filippi
Titolo: Contro la caccia e il mangiare carne
Luogo e data di pubblicazione: Milano, giugno 2021
ISBN cartaceo: 9788868994242
Prezzo cartaceo: 10 €

 

DISPONIBILE IN PREVENDITA – consegna prevista entro il 30 giugno 2021

Description

L’invito a non mangiare gli animali è un filo millenario, che va dai pitagorici agli gnostici, dai catari ai guru del veganismo contemporaneo, passando per Rousseau, Tolstoj e Gandhi: rifiuto della caccia, nonviolenza, rispetto per tutte le creature viventi, divieto di mangiar carne e derivati animali. In questo testo intenso e di altissimo valore letterario, uno dei colossi della letteratura di tutti i tempi, Lev Nikolaevič Tolstoj , espone le ragioni di una scelta che prima di tutto è etica.


«Noi siamo fieri del progredire della nostra civiltà, esaminiamo con soddisfazione ciò che consideriamo suoi successi in tutte le branche della vita sociale, ma osserviamo pure che la nostra esistenza è spesso fondata sui principi più ingiusti e crudeli, e che l’umanità dell’avvenire ne parlerà con la stessa ripugnanza che noi proviamo oggi per schiavitù e la tortura, come errori di altri tempi, che la civiltà ha abolito.»

Massimo Filippi, professore di Neurologia all’Università Vita e Salute di Milano, è direttore dell’Unità di Neurologia dell’IRCCS Ospedale San Raffaele. Teorico dell’antispecismo, dirige la rivista “Liberazioni”