L’universo femminile e la parola
Scuola di scrittura creativa

A cura di Chiara Aurora Giunta

 

La sensibilità femminile e l’uso della parola nei racconti delle donne come traccia su cui lavorare perpromuovere talenti. Gli aspiranti scrittorisaranno guidatia riconoscere le proprie inclinazioni, ad approfondire i momenti della creazione narrativa e a trasformare in lavori compiuti le proprie intuizioni. I corsi si rivolgono a uomini e donne e saranno articolati in 3 o 6 incontri di 2 ore ciascuno, per un totale rispettivamente di 12 e 18 ore(di cui 6 ore online). Alla fine del corso i lavori verranno valutati e, nel caso siano ritenuti idonei, saranno pubblicati dalla casa editrice VandA.ePublishing.

Il corso di 18 ore (di cui 6 online)si svolgerà da ottobre 2018 ad aprile 2019,presso LIBRERIA CUB, CASTELLO URSINO, CATANIA. Costo: 350,00 euro.
Il corso di 12 ore (di cui 6 online)avrà luogo da Settembre a Novembre 2018. Costo: 150,00 euro.
Si prevede un secondo corso breve da Gennaio a Marzo 2019presso COFFICE, VIA OLONA, MILANO. Costo: 150,00 euro.

 

Corso di 18 ore

Primo incontro
LE IDEE SONO FARFALLE CHE VOLANO VIA LIEVI. Come riconoscere una buona idea e trasformarla in una storia.

Secondo incontro
I GRANDI ROMANZI SONO GRANDI FIABE (Nabokov).“Buoni scrittori e buoni lettori”: la trama come radice del narrare.

Terzo incontro
IL POPOLO DELLA NARRATIVA E IL POPOLO DELLA TERRA (Andreoli).“L’ABC della letteratura”: come nascono i personaggi e cosa li definisce.

Quarto incontro
INCIPIT! CHE IL RACCONTO ABBIA INIZIO. Cominciare un racconto catturando l’attenzione del lettore.

Quinto incontro
TUTTO È COMPIUTO(Giovanni 19,30). Chiudere una storia e renderla compiuta.

Sesto incontro
LA PAROLA AGLI SCRITTORI. Confronto e racconto dell’esperienza vissuta.

 

Corso di 12 ore

Primo incontro
LE IDEE SONO FARFALLE CHE VOLANO VIA LIEVI. Come riconoscere una buona idea e trasformarla in una storia.

Secondo incontro
INCIPIT! CHE IL RACCONTO ABBIA INIZIO. Cominciare un racconto catturando l’attenzione del lettore.

Terzo incontro
TUTTO È COMPIUTO(Giovanni 19,30). Chiudere una storia e renderla compiuta.