Biografia

Author Picture

Malerba Giovanni

Nato a Milano nel 1959, Giò di Busca è figlio di padre italiano e madre svizzera. Fortemente attratto da ogni forma d’arte, in giovane età si dedica alla pittura, incoraggiato da esperti e critici come Oreste Marini e Gustavo Predaval. Interessato di scultura, ancora studente alla scuola d’arte, trascorre un periodo a Parigi, nello studio di Émile Gilioli, scultore franco-italiano di fama internazionale. Dopo il liceo artistico si iscrive all’Università IUAV di Venezia, dove studia architettura. Si laurea poi al Politecnico di Milano in architettura.
Architetto e artista poliedrico, Giò di Busca lavora per commissioni e compagnie prestigiose in Italia e all’estero, ma è solo con la scultura e la pittura che realizza la sua passione artistica, la sua ragione di vita, il suo genio e il suo amore per la bellezza. I suoi lavori fondono culture radicalmente opposte, e si riferiscono alla natura, alla musica, ma anche all’antico e alla tecnologia moderna. I continui studi e l’incessante ricerca sono volti a creare un nuovo codice estetico, un progetto in tributo e difesa della bellezza, con un deciso rifiuto dell’omologazione. L’eccezionale diversità delle opere include sculture realizzate in bronzo e acciaio inossidabile, dipinti a olio e disegni. Giò di Busca vive e lavora in Svizzera, nel Canton Ticino.