Il macellaio di Damasco


Chi è Bashar al-Assad, il presidente-dittatore che è resistito a oltre due anni di rivolta armata in Siria? Quando è giunto al potere, alcuni vedevano in lui una speranza di riforma per uno dei regimi più chiusi del Medio Oriente. Tredici anni dopo, e dopo un conflitto costato 100 mila vittime, è considerato uno dei tiranni più brutali della regione. Studi all’estero, modi fin troppo pacati e una breve vita passata da medico oculista, Assad non è il tipico dittatore. Secondo i piani della sua famiglia, che governa la Siria dagli anni Settanta, il suo destino avrebbe dovuto essere tutt’altro: è solo dopo la morte del fratello e del padre e che si è trovato catapultato, all’età di appena 34 anni, ai vertici del regime. Alcuni hanno descritto Bashar come un timido oftalmologo divenuto tiranno quasi per caso, e c’è chi è arrivato a sostenere che fosse soltanto un burattino in mano ai generali, mentre ancora però sono convinti che quella del “medico gentile” sia sempre stata una facciata. In realtà, quella di Bashar al Assad è una figura estremamente sfaccettata, che si è evoluta nel tempo.
Questo libro, la sua prima biografia in italiano, indaga a fondo nella storia personale del presidente siriano, nel clan Assad e nei complessi meccanismi di potere che governano la Siria. Con dettagli sugli intrighi di palazzo, le rivalità all’interno della famiglia, e testimonianze dirette di chi l’ha conosciuto, mette in luce la genesi di un crudele “macellaio” che è anche un uomo.


Autore: Anna Momigliano
Titolo: Il macellaio di Damasco
Editore: VandA.ePublishing
Collana: VandA.Original
Luogo e data di pubblicazione: Milano, novembre 2013
ISBN e-book: 9788898475117