Contro la caccia e il mangiar carne


Intellettuali di tutto il mondo non mangiate più gli animali! È un filo millenario, che va dai pitagorici agli gnostici, dai catari ai guru del veganismo contemporaneo, passando per Rousseau, Tolstoj e Gandhi: rifiuto della caccia, nonviolenza, rispetto per tutte le creature viventi, divieto di mangiar carne e derivati animali.In questo testo intenso e letterario Tolstoj espone le ragioni di una scelta che prima di tutto è etica. «Noi siamo fieri del progredire della nostra civiltà (…), ma osserviamo pure che la nostra esistenza è spesso fondata sui principi più ingiusti e crudeli, e che l’umanità dell’avvenire ne parlerà con la stessa ripugnanza che noi proviamo oggi per la schiavitù e la tortura, come errori di altri tempi, che la civiltà ha abolito.»

Un pamphlet incisivo quanto attuale, che può essere ritenuto ancora oggi uno dei testi fondamentali del movimento vegano.


Autore: Lev Nikolaevič Tolstoj
Titolo: Contro la caccia e il mangiar carne
Collana: VandA.Introvabili
Luogo e data di pubblicazione: Milano, gennaio 2016
ISBN e-book: 9788868992255
Prezzo e-book: 5,99 €

Ti potrebbero piacere anche…